Paraffinum Liquidum nei cosmetici: cos’è, cosa provoca e perchè evitarlo

La paraffina è il nome attribuito ad una miscela di idrocarburi solidi, ricavata dal petrolio e si presenta come una massa cerosa, biancastra, insolubile in acqua e negli acidi, utilizzata per la produzione di candele, lubrificanti, per la patinatura della carta e persino per produrre cosmetici e gomme da masticare. Direi proprio un toccasana, no? Il Paraffinum Liquidum è presente in moltissimi prodotti che molte donne utilizzano anche giornalmente, all’interno di un celebre olio utilizzato da molte mamme per i bambini (la mia ne stava debitamente alla larga, in farmacia si trovano prodotti che ne sono assolutamente privi) ed è presente in cosmetici, prodotti per il corpo e persino burro di cacao. Continua a leggere per saperne di più, gli effetti sulla pelle, come identificarlo…

Perchè? La paraffina liquida (la potete individuare nell’ INCI dei vostri prodotti con il nome Paraffinum Liquidum, Petrolatum, e il suo derivato Cera Microcristallina) è molto usata nel settore cosmetico come agente filmante, dando la sensazione di levigatezza. La sensazione, appunto, perchè quando acquistate un prodotto come un burro per le labbra (compresi quelli di note marche, presente nei beauty case di milioni di donne) e una crema idratante per il corpo, desiderate che le vostre gambe siano morbide, levigate, lisce e non che appaiano tali. Il film che si poggia sulla vostra pelle o le labbra altro non è che una patina, una pellicola che non consente alla pelle di respirare, ne velocizza l’invecchiamento, ostruendo i pori e non fa altro che provocare un inarrestabile effetto a catena: voi spalmate la crema per idratare, ottenete un effetto momentaneo (e fasullo) e intanto la vostra pelle peggiora e siete costrette a porre rimedio con lo stesso prodotto continuando ad avere lo stesso effetto “fake”.

Nel caso di un burro di cacao contente Paraffinum Liquidum fra le controindicazioni più facili da identificare c’è: la comparsa di punti neri intorno al contorno delle labbra e la frequenza di herpes labiali, nonché una mai reale idratazione.

Cos’è l’INCI? banalmente potremmo definirlo la lista degli ingredienti presente sul retro di ogni prodotto (è obbligatorio che ci sia, diffidate dai prodotti che non llo mostrano). I vari ingredienti sono collocati in ordine di percentuale, per intenderci: il primo prodotto sarà quello presente in maggioranza e l’ultimo quello in minore percentuale. Gli ingredienti che non fanno bene al vostro corpo non dovrebbero proprio comparire. Se volete essere certi di utilizzare un prodotto sano visitate il sito www.biodizionario.it, basta copiare il nome dell’ingrediente per scoprire se corrisponde a dun bollino verde, giallo o rosso. All’inizio vi potrà sembrare assurdo scoprire quanti prodotti contengono questo elemento e a quanti dovrete rinunciare, ma con il tmepo apprezzerete le case cosmetiche che non fanno false promesse propinandovi dei palliativi, ma garantiscono l’azione nutriente e levigante che promettono.

32 Commenti a “Paraffinum Liquidum nei cosmetici: cos’è, cosa provoca e perchè evitarlo”

  • 32
    massimo scrive:

    siamo un’azienda che si occupa di salute e benessere.
    Chiediamoci quanto ci vogliamo bene veramente, per etica non sparlerò delle società che usano paraffina nei loro cosmetici .
    conoscete il detto: chi più spende meno spende?
    Ebbene è proprio così, vendo prodotti di altissima qualità,naturali al 98%,un 40% di questi articoli sono vegani,quindi niente derivati di animali, il resto hanno al loro interno base animale, (latte), gli animali ci piacciono vederli pascolare :) siamo contrari alla vivisezione.
    I nostri articoli sono concentrati, bisogna imparare come usarli, eccellenti,le nostre creme sono eccezionali per eliminare dolori da contusioni,articolazioni , eliminano i dolori velocemente.
    ci occupiamo anche di protezione dall elettrosmog e radiazioni naturali, cercate su internet : geopatie, radiazioni naturali, elettrosmog, polonio 210 nelle sigarette, scoprirete quante cose ci nascondono le grandi Multinazionali farmaceutiche e del Tabacco.
    Vi saluto ciao a tutti
    per ulteriori informazioni contattatemi
    corelli.massimo@libero.it

  • 31
    dorella scrive:

    Sono consulente witt ditta di torino che produce più di 300 prodotti naturali x viso corpo detetsivi integratori ecc

  • 30
    Francesca scrive:

    Sono consulente FANTASTIKA, abbiamo solo prodotti biologici, completamente naturali, senza parabeni, siliconi, petrolchimici e allergeni.
    X info visitate la mia pagina Facebook ” Francesca consulente fantastika Borgomanero Novara”

  • 29

    ciao sono Francesca Ruggiero e sono visagista di inestetismi e patologie del tessuto cutaneo rigorosamente sopperiti con fitoterapia e dermocosmesi naturale .
    ci sono tante persone che ancora non sanno dell’effetto deleterio che ha la paraffina sulla nostra pelle ed anche io come voi mi impegno a divulgare informazioni .
    l’articolo rende il concetto molto semplice da comprendere e mi piace molto .
    a presto !
    Francesca !

  • 28
    Paola Cavallin scrive:

    ora che ho letto cosa provoca non utilizzerò più certi prodotti che la contengono. grazie mille per l’ informazione!!!

  • 27
    Valu scrive:

    Per chi fosse interessato/a questo forum è utilissimo per la fatitica ‘scelta’! Tutti i prodotti in commercio in ordine alfabetico con rispettivo INCI e bollini Verdi-giallo-Rosso connessi! XD

    http://forum.saicosatispalmi.org

  • 26

    [...] la comparsa di punti neri intorno al contorno delle labbra e la frequenza di herpes labiali.da: http://www.beautyandthecity.it/2010/08/03/paraffinum-liquidum-cose-e-perche-evitarlo/) ISOPROPYL MYRISTATE   CETEARYL ALCOHOL   STEARIC ACID  CETEARETH-20  – PUO’ essere di [...]

  • 25
    roberta scrive:

    Grazie di tutte queste informazioni

  • 24

    [...] un elenco” fantastico” di sostanze miracolose, e proprio in quel momento che leggiamo Paraffinum Liquidum; ingrediente prodigioso penserete: E no! Questo è un derivato pericolosissimo del [...]

  • 23
    daniela scrive:

    ho quasi 50 anni e una pelle che me ne fa dimostrare 30, sia sul viso che sul corpo. Ho sempre usato prodotti di varie marche, pieni zeppi di petroli, siliconi e parabeni … Boh non so, siamo cresciuti a creme nivea, oli e saponette di varia natura, non mi pare sia mai morto nessuno per una spalmata di olio johnson sul corpo ….

  • 22
    Denise scrive:

    sull’idratazione non lo so..ma poco tempo fa mi si è riempito il viso di brufoli e non riuscivo a capire il perché..poi mi è venuto in mente ke avevo cambiato crema viso e sono andata a guardare gli ingredienti..paraffina liquida al 2 posto! smessa la crema sono i brufoli sono spariti!

  • 21
    Sonja Galardi scrive:

    IL PASSA PAROLE E UN VECCHIO METODO E IL MIGLIORE A MIO AVVISO E IL PRIMO PASSO VERSO IL SAPERE GRAZIE A CHI HA DIFFUSO LA NOTIZIA E GRAZIE MILLE A CHI CONTINUERA <3 IL SAPERE E DI TUTTI<3

  • 20
    lellas scrive:

    ma perchè chi difende la paraffina sono FARMACISTI , ADDETTI DI VENDITA E RICERCATORI COSMETICI? ci avete scassato dire la verità non ha mai cambiato il mondo!! lo sanno tutti che il fumo fa malissimo eppure la gente continua a fumare come le donne continueranno a fregarsene della paraffina! non vi preoccupate, i vostri clienti non saranno in troppi a criticare la presenza della paraffina..il vostro guadagno non cambierà!
    io per prima conosco gli effetti eppure nel mio make up c’è , e vi dirò di più l’unica cosa che ho visto da sempre è che la pelle delle gambe ce l’ho secca e non c’è crema che tenga…..chissà perchè…

    ciao :)

  • 19
    Sandra scrive:

    salve, in risposta a varie persone che dicono che la paraffina non è poi così nociva o che anzi, ancor peggio è un ottimo ingrediente che non fa male posso solo rispondere: vi piacerebbe mangiare del petrolio? nemmeno alla pelle piace!!! Io sostengo sempre che un prodotto non deve essere distinto tra chimico o naturale o bio ma semplicemente deve contenere tutto ciò che è compatibile con il nostro organismo.
    Aggiungo solo che la paraffina è un metallo pesante e un costante accumulo provoca: intossicazioni, allergie, dermatiti e influenza la formazione di tumori!! un ottima alternativa come base per le creme è il burro di karitè per esempio!!

  • 18
    Michela scrive:

    per fare riferimento alle leggi:

    sostanze che non possono entrare nella composizione dei prodotti cosmetici
    Allegato II
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    sostanze il cui uso è vietato nei prodotti cosmetici salvo in determinati limiti e condizioni
    Allegato III, parte I
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    sostanze provvisoriamente autorizzate
    Allegato III, parte II
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    coloranti che possono essere contenuti nei prodotti cosmetici
    Allegato IV, parte I
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    coloranti provvisoriamente autorizzati
    Allegato IV, parte II. L’Allegato non contiene al momento alcuna sostanza.
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    conservanti che possono essere contenuti nei prodotti cosmetici
    Allegato V, sezione 1, parte I
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    conservanti provvisoriamente autorizzati
    Allegato V, sezione 1, parte II. L’Allegato non contiene al momento alcuna sostanza.
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    filtri UV ammessi il cui uso è autorizzato nei prodotti cosmetici
    Allegato V, sezione 2, parte I
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

    filtri UV provvisoriamente ammessi
    Allegato V, sezione 2, parte II. L’Allegato non contiene al momento alcuna filtro.
    http://www.ministerosalute.it/imgs/C_17_pagineAree_155_lista

  • 17
    Michela scrive:

    simpatica la “farmacista”….LEGGITI QUESTO: http://www.skineco.org/ecodermocompatibilita.php
    e dimmi in quale farmacia lavori, che la evito come la peste.

  • 16
    Chiaretta scrive:

    Io nn ho saputo resistere ed ho acquistato la Eight hour cream della Arden; è osannata in ogni dove ed è a base di Paraffinum praticamente! A questo punto.. Ha effettivamente effetti positivi o la dovrò cestinare?! Grazie!

  • 15
    Gaia scrive:

    Queste sono informazioni assolutamente false!!! sono farmacista conosco benissimo questi ingredienti e non sono affatto pericolosi!!!! Non esiste questo fantomatico effetto rebound riguardo alla secchezza di cui parli…e attenzione che bio e naturale non significano affatto innoquità come molte di voi pensano!!!! cìè troppa disinformazione sui cosmetici e le formulazioni…vi chiedo di non trattare argomenti dei quali conoscete poco o niente basandovi sul sentito dire…

  • 14
    Elena scrive:

    Io lavoro in un’azienda cosmetica e mi occupo di ricerca e sviluppo. Molto spesso sulla rete trovo informazioni non corrette circa la pericolositá degli ingredienti cosmetici…il problema è che chi ti legge ci crede e non si preoccupa di verificare l’esattezza di quello che dici. E ti informo che il biodizionario assegna i suoi famosi semafori basandosi sull’impatto dell’ingrediente cosmetico sull’ambiente, non sulla sua pericolosità per la salute umana.

  • 13
    noemi scrive:

    ciao, mi chiamo Noemi e sono una consulente di prodotti che nn usano la paraffina e altre sostanze pericolose e sono molto contenta che si stiano sensibilizzando sempre più persone a questo problema!
    buona giornata a tutti!

  • 12

    [...] un elenco” fantastico” di sostanze miracolose, e proprio in quel momento che leggiamo Paraffinum Liquidum; ingrediente prodigioso penserete: E no! Questo è un derivato pericolosissimo del [...]

  • 11
    Giamp scrive:

    Hem… guarda che quasi tutte le creme idratanti (compresa la cold cream ovvero la Nivea) funzionano formando uno strato lipidico sulla pelle che impedisce la cosiddetta perspiratio insensibilis responsabile della perdita di circa 700 mL di acqua al giorno. Un esempio di funzionamento diverso è quello della glicerina che è un polialcol igroscopico (cioè che assorbe acqua) e la trasferisce alla pelle. Questa “equazione” però và in questo verso solo se la quantità di vapor d’acqua presente nell’ aria è abbastanza sostenuto (diciamo un 50-60%) altrimenti fa l’effetto contrario disseccando la cute.
    Venendo alla paraffina liquida è solo un componente e le schede di sicurezza internazionali non riportano nessuna nota riguardo possibili rischi per la salute dell’uomo, degli animali o per l’ambiente. Per quanto ne so è paragonata agli oli vegetali e l’unico danno possibile è una polmonite “ab ingestis” che si verifica nel caso in cui vada a finire nei polmoni anche una quantità modesta.
    Poi è ovvio che ci sono persone che manifestano una certa sensibilità a questo componente, ma quante persone sono allergiche ai pollini? eppure sono naturali al 100%! Solita leggenda urbana promossa da qualche teorico del complotto :D

  • 10
    Valentina Grispo scrive:

    Grazie Carlo, credo comunque che siano tutti altrettanto nocivi per la salute della nostra pelle o sbaglio? Se ci vuoi dedicare un po’ del tuo tempo dato che ho capito che di questo argomento te ne intendi saremmo felici di apprendere nozioni che purtroppo non è sempre semplice reperire in rete…grazie, Valentina

  • 9
    carlo scrive:

    L’articolo è molto bello, ma c’è la stessa imprecisione riportata su wikipedia: Paraffinum Liquidum, Petrolatum e cera microcristallina sono sostanze molto diverse tra loro e che si riferiscono a composti diversi anche se tutti idrocarburi di origine minerale, ma non possono essere associati fra di loro in quanto a proprietà.

  • 8
    silvy scrive:

    e ne esistono tanti…. in erboristeria per esempio sono tutti senza parabeni parafina etc….
    infatti appena ho smesso di utilizzare l’olio jonson e ho preso quello alle mandorle dolci naturale al 100% ho sentito subito la differenza sulla pelle!! provate..

  • 7
    Sonia Grispo scrive:

    Felice d’averti aperto la mente. Si i prodotti senza petrolatum esistono, eccome e pian piano proveremo a segnalarveli.

  • 6
    Marina scrive:

    Ho controllato a casa e non immaginavo ci fosse in così tanti prodotti! Ma esiste qualche crema che non ce l’abbia? E’ sconvolgente, l’olio per bambini che si mette in abbondanza ai bambini, la crema johnson rosa per i bambini.. mio dio sono schifata!

  • 5
    Sonia Grispo scrive:

    Marina mi fa molto piacere esserti stata utile

  • 4
    Sonia Grispo scrive:

    Esperienza terribile immagino Grazie

  • 3
    Romina scrive:

    sono conteta che finalmente siti letti da molte persone affrontino questo argomento… ci si spalma di petrolio tutti i giorni (mineral oil, petrolatum, paraffinum, ceresin, vaselin, ecco alcuni dei nomi della schifezza che ci rifilano)

    E’ un cancerogeno del secondo tipo… Non bisogna sottovalutarlo, è in tanti, troppi cosmetici. Attenzione.

  • 2
    Grazia scrive:

    Ecco,io ho imparato a stare lontana dalla paraffina quando quel maledetto “celebre olio utilizzato da molte mamme per i bambini” mi ha riempito di puntini rossi dalla testa ai piedi!

  • 1
    Marina scrive:

    Grazie delle preziose informazioni fornitemi in questo post, sono illuminanti. Effettivamente ho provato sulla mia pelle, per meglio dire sulle mie labbra i punti neri attorno ad esse ed ora so il perchè. D’ora in poi controllerò meglio tutto.

Lascia un Commento

Connect with Facebook







Leggi il nuovo numero