Make-up

Nude make up: come realizzarlo al meglio in poche mosse, te lo dice la makeup artist

Nude_make_up-come_realizzarlo

Nude_make_up-come_realizzarlo

Si parla tanto di Nude Make Up, una tendenza che ha iniziato a farsi strada negli anni 90 e che ancora oggi fa tendenza, al punto che ogni casa cosmetica affina le proprie formule per ottenere prodotti performanti e al contempo leggeri.

Abbiamo chiesto a Laura Portomeo, Make Up Artist e Beauty Consultant, come realizzare un Nude Make Up in poche mosse, ecco i suoi consigli:

Partiamo dalla denominazione: si chiama nude perchè deve dare un effetto di pelle naturale, omogenea, perfetta anche da struccata. Quindi se siete amanti delle texture corpose, o dei volti polverosi in stile bambole di porcellana, questo trucco non fa per voi.

C’è da dire anche che il Nude Make Up riesce meglio su chi ha un incarnato privo di imperfezioni, una pelle curata necessiterà infatti di meno prodotti e renderà il risultato più realistico. Ma bando alle ovvietà, vediamo come realizzarlo sui volti di noi comune mortali, fatte di brufoletti impertinenti e rossori sparsi.

Sarò monotona ma la risposta è sempre: idratazione. Non dimenticate quindi che alla base di qualunque make up c’è bisogno di un velo di crema e di contorno occhi, per preparare la pelle a ricevere il make up. Passiamo quindi al fondotinta, e scegliamolo dello stesso colore del nostro incarnato. Prediligiamo texture leggere e luminose, specialmente per le pelli secche o asfittiche, per quelle miste o grasse invece troviamo un compromesso con una finitura opaca ma leggera.

applicare_fondotinta_nude

Stendiamo il fondotinta dal centro verso l’esterno con un pennello o una spugnetta bagnata, prendiamone poco per volta fino a coprire tutto il viso. Ripassiamo sulle zone che sembrano avere bisogno di maggior copertura.

Muniamoci quindi di un correttore fluido, meglio se leggero, e illuminiamo tutto il triangolo che costeggia il naso e con una linea immaginaria unisce ad esso l’angolo esterno dell’occhio.

Approfittiamo se possibile di un fard in crema per colorare le gote, con delicatezza, per un effetto bonne mine. Fissiamo tutto con la cipria e con un velo di terra (o di bronzer se siamo in estate) scolpiamo con movimenti leggeri tempie e zigomi (in questo articolo potete leggere 4 buoni motivi per passare al Blush in crema).

Una spruzzata finale di acqua termale aiuterà a rendere fresco e duraturo il tutto.

Ricordate che per un effetto nudo, prediligere texture in crema, che sono capaci di fondersi tra loro senza fare spessore, è consigliabile, ma non eseguibile su tutti i tipi di pelle, quindi la cipria è sempre il vostro miglior alleato, ma non esagerate!

Articolo a cura di Laura Portomeo
Make Up Artist e Beauty Consultant

Laura ha scritto anche:

– “Come vincere la lotta alle occhiaie con il correttore? Te lo spiega la make-up artist”

Terra, blush e illuminante: differenze e usi dei 3 prodotti must per scolpire il viso

Come rinfrescare il make-up durante la giornata e farlo durare di più

10 prodotti che non dovrebbero mancare nella beauty bag, li avete tutti? 

[foto ragazza che applica il fondotinta via Shutterstock]


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook