Make-up Redazione

Terra, blush e illuminante: differenze e usi dei 3 prodotti must per scolpire il viso

come_usare_terra_fard_e_illuminante

come_usare_terra_fard_e_illuminante

Terra, blush – o fard, che dir si voglia – e illuminante sono tre strumenti utilissimi a scolpire i volumi del nostro viso. Il fondotinta e la cipria servono a preparare la nostra tela, uniformando il colorito e preparando una base omogenea e “piatta” pronta per essere ri-disegnata seguendo i naturali contorni in alcuni casi e modificandone leggermente altri, con astuti effetti ottici.

Bisogna infatti ricordare che come per ogni cosa anche il volto è soggetto ai giochi delle luci e delle ombre, e con terra, blush e illuminante noi possiamo andare a ricrearli per camuffare piccole imperfezioni o enfatizzare i punti di forza.

Le tonalità scure tenderanno a far retrocedere e rimpicciolire, le tonalità chiare ad ampliare e avvicinare (di contouring abbiamo parlato QUI).

La terra è il nostro “scuro”, possiamo quindi posizionarla dove già c’è ombra naturale – ad esempio sotto lo zigomo – se vogliamo farlo risaltare ulteriormente, o a ridosso di quest’ultimo se invece lo abbiamo già sporgente e vogliamo attenuarlo. Stesso ragionamento per i contorni del viso, per una fonte alta, un mento sporgente.

L’illuminante, al contrario, è il nostro “chiaro”. C’è da dire che come chiaro basterebbe la cipria, ma nei servizi fotografici o per una serata particolare, un tocco d’illuminante può essere un ottimo aiuto. I punti dove applicarlo? Tempie, a ridosso del labbro superiore, angolo interno dell’occhio, sotto l’arcata sopracciliare. L’effetto glow è assicurato!

Veniamo quindi al fard, il nostro tocco di colore. Guy Bourdin diceva che il fard – che in inglese è blush, da blushing=arrossire – andava applicato in tutte quelle zone che “arrossiscono”, quindi non solo sulle guance, ma anche salendo verso le tempie. In base alla forma del vostro viso, potete utilizzarlo per un effetto bonne mine (sano) applicandolo solo sulle promette oppure a ridosso della terra – un po’ anni 80 – per enfatizzare lo zigomo.

Quindi sperimentate, divertitevi e ricordate: less is better, e applicate il prodotto poco per volta, così eviterete di creare antiestetiche macchie!

Leggi anche: Contouring per il seno: fa sembrare il décolleté più grande e Kylie Jenner lo sa

Articolo a cura di Laura Portomeo
Make Up Artist e Beauty Consultant

Laura ha scritto anche: “Come vincere la lotta alle occhiaie con il correttore? Te lo spiega la make-up artist”


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook

LEGGI ANCHE…

Leggi anche gli altri Blog

Trend and The City Beauty and The City Life and The City

Categorie