Beauty tips Occhi & Ciglia

Come vincere la lotta alle occhiaie con il correttore? Te lo spiega la make-up artist

Come-vincere-la-lotta-contro-le occhiaie-Te-lo-spiega-la-make-up_artist

Come-vincere-la-lotta-contro-le occhiaie-Te-lo-spiega-la-make-up_artist

Uno dei cosmetici più venduti in profumeria è senza dubbio il correttore. Le occhiaie sono infatti il principale cruccio di ogni donna, e il 90% di quelle che ho truccato non utilizzava il correttore adatto. Ma come vincere la lotta contro le occhiaie? È semplice, basta tenere conto della teoria dei colori e per spiegarvela abbiamo dato la parola a Laura Portomeo, Make-up Artist e Beauty Consultant.

Posto che i colori primari sono tre: “rosso”, “giallo” e “blu”, sappiamo che miscelati danno vita ai colori secondari: “verde”, “arancione” e “viola”. Il Verde si compone di giallo e blu, il suo complementare è il rosso. Questo significa che i due colori sovrapposti si “annullano”.

Molti anni fa, e in rari casi ancora oggi, per camuffare la rosacea o i brufoletti, si usava un correttore verde molto pastoso, a cui andava poi sovrapposto il fondotinta. Ad oggi le nuove formulazioni permettono di camuffare il rosso anche con un semplice correttore o fondotinta a base gialla, questo perchè il verde si compone anche di giallo, quindi in molti casi funziona ugualmente.

L’Arancione si compone di giallo e rosso, il suo complementare è il blu. Per occhiaie bluastre viene spesso consigliato il correttore arancione, che andrebbe poi uniformato col fondo o con un correttore simile al colore della pelle. Ad oggi se l’occhiaia non è molto accentuata è possibile anche utilizzare un correttore salmone o pesca, che contengono una percentuale di arancio, oppure uno giallo se l’occhiaia non è troppo estesa o scura.

correttori_colorati_come_usare

Il Viola si compone di blu e rosso, il suo complementare è il giallo. Per buona parte delle occhiaie si usa infatti un correttore a base gialla. A volte anche un pesca può andare bene se il viola dell’occhiaia tende più al blu che al rosso.

Armatevi quindi di pazienza, analizzate le vostre occhiaie e andate spedite e sicure in profumeria per scegliere il vostro correttore. Avete la vittoria in pugno!

Leggi anche: Touche Éclat YSL: cattura la luce, elimina i segni di stanchezza e attenua i difetti. Ecco come e quando si usa

Articolo a cura di Laura Portomeo
Make Up Artist e Beauty Consultant

[foto donna che applica il correttore via Shutterstock]


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook