Corpo

4 step (+1) da seguire per preparare la pelle all’estate e alle gambe nude

step_da_seguire_per_preparare_la pelle_all'estate

step_da_seguire_per_preparare_la pelle_all'estate

La primavera è finalmente arrivata, le temperature sono in salita, avete fatto il cambio di stagione e acquistato un paio di capi nuovi che non vedete l’ora di sfoggiare. In breve, siete finalmente pronte a togliervi di dosso tutti quelli strati di vestiti che vi hanno tenute calde durante l’inverno… ma siete sicure che anche il vostro corpo lo sia?!

Il corpo è sempre un po’ trascurato, come Cenerentola prima del ballo. Magari ci focalizziamo su una parte precisa – il seno, i fianchi, la pancia – ma il corpo nel complesso lo lasciamo quasi sempre per ultimo. In fin dei conti, che importanza hanno dei gomiti un po’ ruvidi, se il viso è così tonico e luminoso?! Chi vuoi che guardi quei fastidiosi “pallini” che si formano sulle braccia d’inverno?!

Poi però ci sono casi in cui lo trascuriamo talmente tanto che inizia a dare segnali preoccupanti: vi è mai capitato di avere la pelle delle gambe talmente secca da farvele sembrare “bianche”, magari anche con la sensazione di un lieve prurito? Ecco, non è necessario arrivare fino a questo punto per prendere provvedimenti, soprattutto ora che le gambe senza calze non sono più un miraggio, ma una realtà! Iniziate subito a correre ai ripari, con poche abitudini che vi aiuteranno ad avere una pelle splendida dappertutto.

Step n.1:  Esfoliate delicatamente
Sotto la doccia usate un sapone delicato, che non aggredisca la cute, come il Docciaschiuma Double B che contiene solo ingredienti di origine naturale e tensioattivi biodegradabili. Insaponate tutto il corpo usando quei guantini colorati che levano le cellule morte: sono più delicati del guanto di crine o della loofah e vanno benissimo per un uso quotidiano. Se avrete l’accortezza di utilizzarli tutti i giorni vedrete la vostra pelle trasformarsi in pochissimo tempo, sempre più tonica e levigata, e direte addio ai peli incarniti.step_da_seguire_per_preparare_la pelle_all'estateStep n.2: Depilare

Per eliminare i fastidiosi peli superflui ci sono mille metodi, ma se avete voglia di provare un trattamento homemade vi consigliamo la cera araba. E’ una pasta a base di zucchero e succo di limone che si stende sulla pelle a freddo ed è molto meno dolorosa della cera tradizionale, oltre ad essere totalmente ecologica. Mescolate in un pentolino una tazza di zucchero e 2 cucchiai di succo di limone e fate sciogliere su fuoco basso. Quando è fredda – meglio se aspettate il giorno dopo – prendete un pezzettino di questa pasta, scaldatelo tra le mani fino a trasformarlo in una pallina che stenderete sulla pelle. Non servono le strisce di tessuto, lo strappo si fa direttamente con la cera.

Step n.3: Idratare
Uscite dalla doccia o dopo la depilazione spalmate un velo di Crema Corpo Double B – non ne serve tanta – che è ricca di ingredienti “buoni” come il burro di Karité, l’olio di Oliva e l’olio di Mandorle dolci, si assorbe facilmente e lascia la pelle setosa e idratata a fondo. Non vi consigliamo di usare l’olio puro sulla pelle perché, a lungo andare, tende a seccarla, visto che l’olio penetra solo nei primi strati dell’epidermide ed è come se li sigillasse, impedendo agli strati inferiori di ricevere il nutrimento e l’idratazione necessari.

Bonus tip: La pelle del corpo non è uguale ovunque, potreste avere delle zone che hanno maggiore bisogno di cure, come ad esempio i gomiti o le ginocchia. Dedicate loro un minuto la sera prima di andare a dormire e nutritele con una dose extra di crema idratante.

step_da_seguire_per_preparare_la pelle_all'estate

step_da_seguire_per_preparare_la pelle_all'estate

Articolo a cura di Sara Abbate


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook