Beauty news

Come ti depili? Ceretta, rasoio, epilatore elettrico o depilazione laser. Conosci i rischi della luce pulsata?

depilazione_ceretta_rasoio_laser

depilazione_ceretta_rasoio_laser

La stagione estiva si avvicina e insieme allo shopping, le corse in palestra e le creme rassodanti, anche il fattore depilazione angoscia le donne. Le modalità sono svariate, ogni donna sceglie quella che preferisce. Un’immagine che circolava su Facebook qualche tempo fa recitava “se usi il rasoio per depilarti allora guardi ancora le videocassette e ascolti i dischi di vinile” dando delle antiche alle donne che si ostinato ad utilizzare la limetta per la depilazione di gambe e inguine.

In effetti da decenni ormai esistono valide alternative, la ceretta (il mio metodo preferito) non è indolore certo ma sicuramente si prende cura della pelle, evita tagli e soprattutto pian piano rallenta e limita la ricrescita dei peli, che diventano di volta in volta più sottili, fra i metodi fai-da-te è quello che risulta meno rovinoso per la pelle, soprattutto esteticamente.Per chi va di fretta e non vuole avere a che fare con cera liquida e fornelletti esiste anche il rullo scaldaceretta elettrico, Veet ma anche molti altri marchi lo propongono: basta collegare il rullo ad una presa di corrente, aspettare che spia segnali che è pronto all’uso e passarlo sulle gambe per tracciare file di cera perfette da tirar via con le classiche strisce di carta.

Decisamente pret-a-porter e perfetto anche in viaggio è l’epilatore elettrico, il più celebre è il Silk-épil Braun, come anche i suoi colleghi ha lo scopo di estirpare i peli dalla radice, bisogna stare attenti a come lo si utilizza perché se passato troppo velocemente rischia di spezzare i peli; non è indolore e per questa ragione ne sono state inventate versioni resistenti all’acqua che ne permettono l’utilizzo sotto un gesto tiepido che attenuta la sensazione di fastidio, che però varia da soggetto a soggetto (io per esempio in alcune zone delle gambe a stento lo percepisco).

Altro metodo, ma questa volta più definitivo o a lungo termine, è la depilazione laser. In questi giorni ho ricevuto un’interessante e-mail in cui la Dott.ssa Elisabetta Sorbellini, specialista in dermatologia in forza presso lo Studio Rinaldi di Milano, mettere in guardia dai pericoli di un uso improprio dei laser per la depilazione. Prima di tutto la luce pulsata, perché, spiega la Dottoressa, «Per legge i laser non potrebbero essere utilizzati dagli estetisti, ma soltanto dai medici, anche se la realtà è ben altra. E’ ormai accettato, infatti, il compromesso per cui i laser sono ammessi anche nei centri estetici, purché depotenziati, compresa la luce pulsata, che è molto inflazionata».

La Dottoressa spiega che la sua non è una campagna contro le estetiste, ma vuole informare tutte le donne che qualcora incorressero in sgradevoli effetti collaterali come croste e altre reazioni eccessive dovrebbero rivolgersi ad un dermatologo, allora sarebbe fors meglio sottoporsi al trattamento solo presso studi medici. Riguardo le tecniche utilizzate la Sorbellini ha espresos il suo parere:

Laser a diod: è il più efficace, ma deve essere utilizzato adeguatamente e da persone competenti perché se il manipolo viene usato a contatto con la pelle senza essere raffreddato, può provocare reazioni cutanee simili a crosticine, un’eventualità alquanto remotapare perché esistono ormai tipi di laser che non vengono più appoggiati sulla pelle, riducendo al minimo i rischi.

Luce pulsata: è uno strumento molto comodo e versatile, utilizzato per depilare ma anche per intervenire su capillari e macchie grazie ai vari filtri.

«I laser e le luci pulsate di buona qualità – conclude la Dott.ssa Sorbellini – hanno un costo elevatissimo. Se vado a farmi depilare in un centro estetico dove pago 30 euro per ogni seduta di depilazione, intanto non ho lo stesso livello di efficacia, ma probabilmente ho anche un apparecchio depotenziato, rispetto a quello che può usare un medico». Stando al parere della Dottoressa, quindi, se avete intenzione di investire in una depilazione a lungo termine converrebbe recarsi presso un mdico specializzato, il costo sarà più elevato, ma sottoponendosi ad un trattamento con un macchinario non depotenziato il risultato dovrebbe essere più rapido.


Potrebbe interessarti

1 Comment

  • Avatar
    Reply
    Melissa
    21 Agosto 2018 at 21:25

    Indubbiamente il miglior epilatore elettrico che ho usato è Karmin.

  • Lascia un Commento

    Connect with Facebook

    LEGGI ANCHE…

    Leggi anche gli altri Blog

    Trend and The City Beauty and The City Life and The City

    Categorie