Beauty news

Il tocco di luce delle mie giornate: Touche Eclat di Yves Saint Laurent ed il mio cassetto di cose belle

tuipani2

Ci sono giorni pieni di sole e altri un po’ meno, non dipende dalla stagione, il segreto pare sia quello di guardare ciò che ci circonda sotto un’altra luce, perché se ci fermiamo un attimo, se interrompiamo la nostra routine, se ci concentriamo sul nostro respiro, ne facciamo uno bello, lungo a pieni polmoni, come una rivelazione scopriamo che la bellezza è tutta intorno a noi, basta saperne captare la luce.

Ed è proprio la luce la protagonista di questo post, un post un po’ diverso, un post che a differenza degli altri parla sì di bellezza, ma in senso assoluto, quella bellezza che ogni giorno ci fa svegliare con la voglia di fare, che ci fa affrontare la giornata e ci regala un sorriso, che ci fa sentire amati, pensati, indispensabili per qualcuno, qualcosa che è un rifugio, un riparo sicuro anche quando tutto sembra voler andare storto.

ysl_touche_eclat

Proprio per questo, il post l’ho scritto di getto, trasformando i pensieri in parole, le immagini in racconto, ed ho risposto alla domanda “cosa regala luce alle tue giornate?” mentre nella testa si affollavano pensieri, persone, certezze, dolci abitudini, piccoli rituali apparentemente insignificanti che ho scoperto essere invece assolutamente irrinunciabili.

Come una sorta di autoanalisi ho scoperto soltanto riflettendoci sù, che cosa realmente illumina le mie giornate: ho scoperto che ad illuminarle per esempio sono i raggi del sole che nonostante gli oscuranti filtrano dalle tapparelle al mattino e che mi fanno tirare fin sulla fronte il piumone. Sbuffo quando mi svegliano, ma quando il cielo è grigio, mi mancano.tulipani

A dar luce alle mie giornate ci sono le mie colazioni, preparate con cura come una sorta di augurio affinchè la giornata prenda la giusta piega. Ci sono i fiori comprati dal fioraio vicino casa e avvolti nella carta del quotidiano, c’è il plumcake della domenica, profumato, caldo e soffice che finisce sempre troppo presto. C’è Cirillo che decide di dormire sulle mie gambe mentre lavoro, che dà la caccia alle mosche quando parlo al telefono e che ha un radar per le mie emozioni. Ci sono le passeggiate al mercatino delle pulci, tra polvere, cianfrusaglia e piccoli tesori e quelle sul lungomare, al tramonto, quando la spiaggia è deserta ed il mare è così bello da sembrare finto.

mare_inverno

foto_mercatino_pulci_catania

Ci sono le cene con gli amici che illuminano i lunedì grigi, le serate trascorse sul divano a chiacchierare bevendo vino, ci sono le telefonate del buongiorno con la mamma e quelle con Sonia che durano ore, ci sono le nuove ricette da sperimentare, il bagno caldo con le candele nuove che mi concedo dopo una settimana infernale.

farfalle

Il mio tocco di luce è lui che mi bacia al mattino prima di andare via e mi trova bella anche con la faccia stropicciata ed i capelli arruffati, gli rispondo che deve essere pazzo, poi mi guardo allo specchio e mi sento un po’ bella, radiosa e sì… anche tanto fortunata.

Mi illumina ritagliare tempo per me stessa e scoprire che anche se hai litigato con lo sport c’è una cosa che si chiama walking e che ti fa provare sensazioni bellissime come la libertà di camminare per la tua città, mentre nelle orecchie pompa la musica che ti piace. Oppure in silenzio, la domenica mattina quando l’unico rumore che senti è il ritmico cadenzare del tuo respiro e macini chilometri mentre la testa è sgombra da ogni pensiero.

colazione_vale

Ad accendere le mie giornate c’è naturalmente il mio lavoro, ho la “fortuna” di averne uno che adoro, che mi sono cucita su misura e che mi offre continuamente nuovi stimoli ed esperienze eccezionali: un nuovo numero della mia rivista a cui lavorare, la notizia che non vedo l’ora di raccontare sul blog, un nuovo progetto a cui dedicarmi, un volo da prendere all’alba, una nuova sfida che fa paura e che mi chiede di mettermi in gioco, ma che mi fa sentire incredibilmente viva. Scrivere, scrivere con il cuore e con la pancia, scrivere per raccontarmi, per far vivere a chi legge qualcosa che mi ha emozionato e che merita di essere condiviso.

Ecco, mi basterebbe una piccola dose di questi “tocchi di luce” ogni giorno per essere felice, ma la verità è che mi basta poter attingere dalla mia riserva di luminosità e cose belle per star bene, come un cassetto stracolmo dove frugare all’occorrenza per ritrovare il sorriso. Because happiness is in the small things.

_ysl_touche_eclat

Vi ho raccontato di me e dei miei “tocchi di luce quotidiani” non solo per rendervi partecipe delle mie emozioni, ma anche per introdurvi al mondo Touche Éclat di Yves Saint Laurent, la famosa “bacchetta magica” che regala luce al viso, un prodotto di cui non faccio a meno ormai da anni e che vi racconterò molto presto, svelandovi tips, segreti e modi di utilizzo.

Nel frattempo vi va di raccontarmi cosa vi dà luce ogni giorno?


Potrebbe interessarti

5 Commenti

  • Avatar
    Reply
    miriam
    31 Marzo 2014 at 11:43

    A me illuminano i tuoi post che leggo sempre mentre faccio colazione e poi: il mio fidanzato e l’anello che mi ha regalato un mese fa quando mi ha chiesto di sposarmi ed i bambini all’asilo…sono maestra e questo è il mio primo incarico! <3 <3

  • Avatar
    Reply
    BEA
    31 Marzo 2014 at 11:41

    Bellissimo post Valentina, è bello leggere racconti così emozionanti…cosa illuma le mie giornate? Al momento vedo un po’ tutto grigio, forse è colpa di un ambiente lavorativo poco stimolante, ma di questi tempi non si può certo fare gli schizzinosi, …mi illuminano i miei nipotini, mi illuminano i weekend al mare dai miei e mi lascio accedere dalle cose semplici. p.s. io amo touche eclat, ormai lo uso da anni, ma sono curiosa di conoscere i tips che vorrai raccontarci 😉 baci

  • Avatar
    Reply
    cinzia
    31 Marzo 2014 at 11:38

    Mi illumina mio marito con le sue coccole, il mio cane che proprio come il tuo vuole sempre dormire in braccio a me e poi mi illumina la speranza, un giorno, di poter realizzare i miei sogni. Grazie per questo spunto cara Vale…

  • Avatar
    Reply
    MAri
    27 Marzo 2014 at 10:05

    Un sorriso e un abbraccio dai miei bimbi.

    • Valentina Grispo
      Reply
      Valentina Grispo
      31 Marzo 2014 at 11:44

      Che dolcezza Mari!

    Lascia un Commento

    Connect with Facebook

    LEGGI ANCHE…

    Leggi anche gli altri Blog

    Trend and The City Beauty and The City Life and The City

    Categorie