Beauty news Make-up

Con Pupa nel backstage del secondo Live Show di X Factor 7: il make-up di Aba, Violetta, Gaia e Valentina

backstage-xfactor-italia

Uno degli aspetti positivi di fare blogging è senza dubbio il bagaglio di esperienze che mi trovo a collezionare. A volte si tratta di venire a contatto con realtà a me nuove, altre mi capita di approfondire la conoscenza di certi temi e documentarmi per poterne parlare con cognizione e poi ci sono quelle occasioni che quando ti vengono proposte ti tremano le ginocchia e pensi “Ma davvero?”. Ecco, è stata questa la mia prima reazione quando Pupa, make up sponsor ufficiale per questa settima edizione di X Factor  mi ha proposto di fare l’insider nel backstage del secondo Live Show del programma. Chi mi segue sui social, in particolare su Instagram avrà avuto modo di vedere qualche anticipazione della mia trasferta milanese di giovedì scorso, ma per raccontarvi le emozioni di questa esperienza straordinaria ho aspettato di mettere in ordine i pensieri.Alle 14,30 sono atterrata in una soleggiata Milano e il transfer mi ha portata nel mio hotel a Lambrate, a nemmeno 200 metri dalla X Factor Arena. Il Nu Hotel ve lo consiglio se avete intenzione di andare a vedere una puntata del talent perchè oltre alla posizione è davvero una bella struttura moderna con ogni comfort. Il tempo di un pranzo veloce e di rinfrescarmi e cambiarmi e alle 17 mi aspettavano già nel backstage.

valentina_xfactor_7_lookCon il mio bel badge al collo accediamo al dietro le quinte di quello che è l’evento televisivo e musicale per eccellenza: un labirintico corridoio mi conduce fino alla sala trucco dove lo staff di Pupa è già al lavoro: alla manicure c’è Aba (Chiara) già a buon punto con la nail art animalier che mi spiega è ” abbinata al look selvaggio” che sfoggerò sul palco e alla performance grintosa che ho preparato per interpretare il pezzo di Florence Welch dei Florence and the Machine“.GIORGIO FORGANI E ABA_ XFACTOR7

Giorgio Forgani, global make up artist di Pupa, è impegnato al trucco con Gaia, resto impressionata dai suoi tantissimi tatuaggi che dice ” sono pezzi di vita, ognuno di loro racconta un momento particolare bello o brutto che sia, ma che ho voluto imprimere sulla mia pelle“. Su Gaia, Giorgio sta realizzando meticolosamente la base, step fondamentale perchè in video è importante che l’incarnato sia privo di imperfezioni, contrariamente a quanto immaginassi mi racconta che “Gaia nonostante la sua personalità forte, accetta di giocare con la sua immagine volentieri, Valentina (che nel frattempo è al parrucco con lo staff Testanera) un po’ meno perchè ha un immagine di sè che non è facilmente disposta a cambiare”.gaia_unghie_pupa_velvet_xf7

Lo sguardo di Gaia viene enfatizzato da un sapiente make-up intenso e iperfemminile “Dopo la prima performance oltre alla sua straordinaria voce è spiccata un’inaspettata vena sensuale e– spiega Giorgio Forganisi vuole proseguire su questa linea ma con naturalezza, senza mai forzare la mano”. Dai camerini dei protagonisti intanto si sentono gorgheggi, esercizi vocali e performance improvvisate, l’atmosfera è divertente, c’è chi si lancia in danze e chi fa merenda, ma la tensione in vista dell’esibizione è palpabile.violetta_x-factor7_look_make_up

Al make-up è la volta di Violetta, che con i bigodini in testa e senza un filo di trucco è di una bellezza disarmante, per lei hanno pensato ad un trucco molto naturale che sottolinei le labbra carnose e renda profondo lo sguardo; anche per le la manicure è in pendant con il look ed è fatta di geometrismi colorati.unghie_ nail_art_aba_xf7_make_up_pupa

Valentina entra in sala trucco con il pc portatile sotto braccio e le cuffie in testa e mentre le stendono lo smalto ripassa il brano, canticchiando. Mi sento in un mondo parallelo dove, al di là di vincitori vinti, applausi e televoto, intorno a me sono tutti artisti, tutti con i piedi ben saldi per terra e la testa per aria, proiettati sul palco tra adrenalina e terrore. Il tempo passa in fretta, anche i concorrenti uomini non disdegnano un po’ di trucco per perfezionare l’incarnato e togliere inevitabili segni di stanchezza. E’ giunto il momento di lasciare il backstage, nei corridoio si sente il classico “merda merda merda” scaramantico,  per me è il momento di andare a cenare nella Sky Lounge, di ritirare il mio pass per la platea e prendere posto per assistere al Live.

Ma questa è un’altra storia.


Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook

LEGGI ANCHE…

Leggi anche gli altri Blog

Trend and The City Beauty and The City Life and The City

Categorie