Beauty news

Cosa c’è nel beauty case di… Ludovica, Da Urban Decay a Madina e Sigma

Per la rubrica “Cosa c’è nel beauty case di…” una lettrice ha deciso di inviarci il suo contributo, non vi resta che sbirciare nella sua trousse e scoprire i suoi prodotti preferiti.

Ciao, sono Ludovica, adoro il vostro blog e questa rubrica in particolare. La trovo interessantissima. Questi sono i prodotti di make up che adoro di più e che devono sempre essere nel mio beauty case. Non importa dove vado, ma quando viaggio questo beauty case mi fa sempre sentire pronta a tutto. Cominciamo!

1. Non può assolutamente mancare la Naked Palette di Urban Decay. Con una sola palette si possono creare trucchi semplicissimi e naturali, ma anche look più intensi. In questa si trovano colori nel complesso naturali, senza tralasciare tocchi di colore, con alcune tonalità rosate e grigi perlati.

2. Per il viso, il pennello F80 “Flat top kabuki” di Sigma Beauty è per me un must have. E’ il pennello multi-tasking per eccellenza: si può usare per stendere il fondotinta (che però io non amo usare… ma è uno degli impieghi possibili), la cipria, il blush e anche la terra: infatti se si inclina il pennello intingendo nel prodotto solo l’angolo, è perfetto per il contouring.

3.La terra/illuminante/blush della MAC. A proposito di prodotti multi-tasking: i mineralize skinfinish sono grandi cialde con formulazione a base minerale, che possono avere funzionalità diverse a seconda della tonalità del prodotto. Il mio è “Goldstone” della collezione “Semi-precious”.

4. Rossetto L’Oreal della linea Color Riche nella tonalità “Luminous Coral” n°380
5. Rossetto KIKO Milano nella tonalità “Rosa baby” n°519

6. Rouge Dior Creme de gloss n°641 I colori che non possono mancare per le mie labbra sono infatti il corallo (splendido con l’abbronzatura), il rosa e il delicato color biscotto.
7. Il primer potion dell’Urban Decay è ormai una leggenda e non ha tanto bisogno di presentazioni… obbligatorio se voglio che gli ombretti durino a lungo senza entrare nelle pieghe. Nella foto è nella tonalità “Sin”
8. Il mio mascara preferito: L’ultra-tech della KIKO Milano… volume, lunghezza e curvatura…senza grumi!
9. Sempre di KIKO Milano il correttore illuminante, l’unico prodotto che utilizzo sulla pelle del viso, solo in alcune zone per mascherare le ombre (sotto gli occhi, ai lati del naso).
10. L’eyeliner in gel della linea Madina Revolution nella tonalità “Rocking purple”… risalta in maniera divina gli occhi chiari

11. La cipria delle dive… La Hollywood powder della Neve Cosmetics. D’obbligo se dovete esporvi a flash o telecamere! Riflette la luce minimizzando le imperfezioni della pelle.
12.Il latte struccante della Sephora: strucca velocemente, è delicatissimo e lascia la pelle fresca e morbida.
13.-14- Gli smalti dai quali non mi separo mai: Il “flashbulb fuchsia” di OPI e il “Royal Velvet” di Orly…li adoro.
15. Il pennello double-ended della collezione “50’s girl reloaded” della Essence. Ho trovato geniale l’astuccio per portarlo bene anche in viaggio… con un solo oggetto si può realizzare un trucco sofisticatissimo.

16. Immancabile la mia crema idratante d’elezione: la Essentielles crema idratante, di Vichy. Adoro tutta questa linea indicata per le pelli sensibili, a base di polifenoli di rosa, senza parabeni.
17. Le mie matite preferite. Da sinistra: Chanel Le crayon yeux nella tonalità “Denim” n°67, KIKO Glamorous eye pencil n°400, e la Smolder di MAC. Un blu scuro, un oro e un nero… non si può sbagliare mai, questi tre colori sono adatti a tutte le situazioni.
18. Questo splendido beauty è di H&M. Li prediligo sempre morbidi (e se sono così carini, tanto di guadagnato) così se non si riempiono tutti si possono comunque riporre in valigia senza il timore che i prodotti all’interno se ne vadano per ogni dove rovinandosi.


Potrebbe interessarti

5 Commenti

  • Avatar
    Reply
    Ludovica
    27 Ottobre 2011 at 12:43

    Ma grazie a voi!! E’ raro trovare un blog importante come il vostro che prenda spunti anche dalle “profane” XD

  • Avatar
    Reply
    Giulia
    27 Ottobre 2011 at 09:59

    Allora va bene, meglio puzzolente ma naturale! Grazie mille e ancora complimenti!

  • Valentina Grispo
    Reply
    Valentina Grispo
    26 Ottobre 2011 at 12:10

    E’ vero Ludovica un lavoro dettagliatissimo e con un sacco di spunti interessanti, brava!

  • Avatar
    Reply
    Ludovica
    25 Ottobre 2011 at 21:11

    Ciao Giulia! Grazie, è stato divertentissimo ^^
    Non è solo un tuo problema, anche delle mie amiche l’hanno riscontrato e anche io alle volte lo avverto. Penso sia per le essenze naturali sai? Più naturali sono i profumi e più reagiscono in maniera diversa su pelli differenti. Si vede che con il tuo ph la profumazione diventa un po’ acre…
    Un bacio

  • Avatar
    Reply
    Giulia
    25 Ottobre 2011 at 16:45

    Wow! Complimenti Ludovica! lavoro dettagliatissimo e con un sacco di spunti! A proposito, ho visto che usi la crema viso di Vichy: io l’ho acquistata per la prima volta pochi giorni fa. Sono io ad avere problemi o è vero che emana una profumazione sgradevolissima?

  • Lascia un Commento

    Connect with Facebook

    LEGGI ANCHE…

    Leggi anche gli altri Blog

    Trend and The City Beauty and The City Life and The City

    Categorie