Beauty tips

Il limone e le sue proprietà benefiche contro cistite, brufoli e pelle grassa

proprieta_limone_bellezza_benessere

proprieta_limone_bellezza_benessere

Lo usiamo per dare più sapore alla coca-cola, lo troviamo nell’aperitivo, lo usiamo al posto dell’aceto nelle insalate, lo scegliamo per dissetarci… il limone non è solo un ingrediente da cucina, ma anche un utile strumento per la salute e la qualità della vita in generale. Perchè? Perché è il vegetale con il più alto contenuto di acido citrico, una sostanza essenziale per il ricambio energetico delle cellule e per questa ragione è utile per la cura di decine di problematiche, eccone alcune.

Disinfetta: grazie alle sue proprietà antivirali e antisettiche è perfetto per far guarirore brufoli, verruche, afte, ferite e persino per le punture di zanzara. Strovinate una fettina di limone sulla zona.

Depura: grazie all’acido citrico che contiene ha effetto depurativo, è utile quindi per il fegato. Inoltre dissolve i calcoli biliari e renali. Secondo alcuni studi ha anche propietà anticancro e per questo è consigliato ai pazienti in cura. E’ un ottimo rimedio contro la cistite. Altri studi lo danno come ottimo rimedio per i problemi al cuore.

Riequilibra il Ph del corpo, migliora la digestione, favorisce il riposo, favorisce la produzione di energia, contrasta i radicali liberi e previene l’invecchiamento cellulare dell’organismo.

E’ un ottimo alleato per la beauty routine: è un ottimo tonico per le palli grasse (dopo averlo spremuto massaggiatelo sul viso, lasciatelo seccare e poi sciacquate via, ripetete due volte al mattino e alla sera), sbianca i denti (mordete un limone affondando i denti nella polpa gialla fino alla parte bianca e strofinate). Rafforza le unghie deboli e fragili (spremete il succo di due/tre limoni in 50 ml di olio di avocado che potete reperire in erboristeria, miscelate e applicatelo sulle unghie. Se riuscite a farlo di sera, utilizzanolo come impacco mentre dormite, è pefetto, ma ricordatevi di mettere dei guanti prima di andare a letto ed è meglio che siano bianchi, così da non stingersi sulle unghie).

Combatte i reumatismi: è ricco di oligoelementi che sciolgono i cristalli di acido urico e quindi ostacola l’insorgere dell’osteoporosi.

Riduce il colesterolo: perché contiene citrati di sodio e di potassio, che hanno un’’azione fluidificante per cui il sangue circola più facilmente nelle arterie e passa facilmente attraverso le pareti dei capillari, apportando maggiore quantità di sostanze nutritive alle cellule. Si consiglia di berlo abitualmente per aumentare i livelli di “colesterolo buono” e diminuire quelli di “colesterolo cattivo”.

Come assumerlo? Spremendo mezzo o un limone al mattino in un bicchiere di acqua e bevendolo a digiuno, meglio se con una cannuccia, potete utilizzare acqua fredda (perfetto in estate) o tiepida (così da renderlo piacevole anche in inverno), magari all’inizio vi semberà un sapore insoportabile, ma visti i tanti benefici ne vale la pena e vi abituerete presto. Grattuggiando la scorza gialla nelle insalate, nei dolci e ovunque pensiate possa piacervi (così dopo potrete spremere il limone senza spreccarne nemmeno un po’) o addirittura c’è chi mette un po’ di scorza di arancia nel caffè per digerire meglio.

Potrebbe interessarti

Nessun Commento

Lascia un Commento

Connect with Facebook