Beauty news

Cocamide DEA, l’ingrediente cancerogeno scovato in centinaia di shampoo e prodotti

Cocamide DEA shampoo

Cocamide DEA shampoo

Si chiama Cocamide DEA ed è, semplificiando, una sostanza ottenuta per reazione degli acidi grassi estratti dall’olio di cocco con dietanolammina; leggi olio di cocco e pensi a qualcosa di naturale, pare invece che nel 2012 l’ente di salute ambientale della California abbia incluso la cocamide DEA nell’elenco dei prodotti chimici che causano il cancro, e nel settembre 2013, quindi pochi mesi fa, il Centro per la Salute Ambientale Californiano (CEH) abbia fatto causa ad alcune società che hanno messo in commercio prodotti che contengono il composto.

Come spesso accade in queste situazioni ci si augurerebbe che un elenco dei marchi e prodotti da cestinare fosse reso pubblico, ma trovarne uno attendibile sul web non è affatto facile. La soluzione migliore al momento è quella di leggere l’Inci dei prodotti che tutilizzate a casa (ovvero le etichette sul retro) ed invidivuare fra gli ingredienti la Cocamide DEA o Cocamide Dietanolammide)

Potrebbe interessarti

5 Commenti

  • Reply
    No per(d)INCI | torinofashionbloggers
    22 gennaio 2014 at 09:07

    […] Tra i non ionici i più sotto accusa e potenzialmente pericolosi Cocamide DEA/MEA/TEA. […]

  • Reply
    Manuela
    28 dicembre 2013 at 11:36

    Un ottimo aiuto per sapere se gli ingredienti del nostro shampoo non sono proprio innocui è biodizionario.it 😉

  • Reply
    Lisa
    22 dicembre 2013 at 12:02

    Ciao Sonia, nel mio shampoo ho trovato COCAMIDE MEA e COCAMIDOPROPYL BETAINE… È sempre la stessa sostanza?

    • Sonia Grispo
      Reply
      Sonia Grispo
      27 dicembre 2013 at 18:47

      La prima sì, la seconda non saprei

  • Reply
    Elsa
    20 dicembre 2013 at 10:36

    Ciao Sonia,
    la Lush pare la usi in molti prodotti..
    http://www.lush.it/?route=lush/lushopaedia&ingredient_id=136

  • Lascia un Commento

    Connect with Facebook